La vittoria 53-55 della Robur pone fine alla stagione di Gazzada e consente alla IMO di volare alle finali playoff, dove incontrerà l’ancora imbattuta Vigevano.
Partita combattuta fin dalle prime battute, con le due squadre che si rispondono canestro su canestro; ma alla fine è Saronno, con un parziale di 8-0, a chiudere avanti 16-12.2018 05 27
Il secondo parziale, invece, è della 7 Laghi che, spingendo in contropiede nonostante le rotazioni accorciate (out Matteucci per infortunio e Bolzonella con problemi di falli), risponde a sua volta con un parziale di 8-0 e si riporta in vantaggio. La Robur fatica a mettere punti a referto e, dopo le 0 palle perse nel primo quarto, perde un po’ di lucidità in attacco consentendo a Gazzada di chiudere avanti 30-23 all’intervallo.
Il terzo quarto vede l’ennesimo ribaltamento della partita: Saronno torna avanti grazie a 10 punti in fila a cavallo dell’intervallo, mentre la 7 Laghi scompare offensivamente dal campo (2/16 al tiro nel periodo).
Gli ultimi 10’ sono un inno alla pallacanestro dei playoff. Partono meglio gli ospiti che toccano il massimo vantaggio della partita sul 39-49 e da lì devono respingere le offensive di Bolzonella e Verri; Degrada firma il +3 a 20” dalla fine, ma Gazzada prima non riesce a chiamare time out, poi perde il pallone per un passaggio sbagliato di Passerini, costringendo Verri a spendere il suo 5° fallo su Mariani a 5,7 secondi dalla fine. Il numero 18 si presenta in lunetta con la possibilità di chiudere la partita, ma sbaglia entrambi i tentativi lasciando a Bolzonella un’ultima preghiera, che però gli viene negata dall’ottima giocata difensiva di Degrada che commette fallo prima del tiro, lasciando 0.2 sul cronometro e scrivendo di fatto la firma sul passaggio del turno. Bolzonella come da copione segna il primo e tenta di sbagliare il secondo cercando un tap-in vincente di un compagno, che però non arriva perché il tiro non trova neanche il ferro.
Saronno chiama minuto, per non rischiare nulla portando la palla nell’altra metà campo e chiude la partita 53-55, strappando il pass per la finale contro Vigevano.
Gazzada chiude una stagione comunque positiva e si prepara per un’estate di riposo, prima di tornare in palestra ad agosto per preparare al meglio la prossima avventura.

Basket 7 Laghi Gazzada vs Robur Saronno 53-55 (12-16, 30-23, 37-39)

Gazzada: 13/26 2PT,  6/28 3PT,  9/14 TL,  41 RT,  13 AST,  13 PP,  2 PR.
Bolzonella 13, Passerini 12, Angiolini 4, Moalli 6, Somaschini E. 2, Verri 11, Matteucci ne, Moraghi 5, Somaschini T. ne.
Saronno: 16/32 2PT,  4/23 3PT,  11/17 TL,  32 RT,  7 AST,  10 PP, 7 PR, 1 STP.
Politi 9, Turatti ne, Tresso ne, Banfi ne, Degrada 9, Cacciani 5, Gurioli 19, Mariani 9, De Piccoli, Novati 2, Leva 2.